Fontana dei Putti o del Biscione

       

 

 

         

 

Villa Sciarra

 

Via Calandrelli

 

 

Risale al XVIII secolo, Ŕ di provenienza lombarda ed Ŕ collocata nello spazio prospiciente la palazzina Wurts.

E' composta da un'ampia vasca mistilinea con una spalliera nel lato a fronte della villa. La spalliera, anch'essa mistilinea, ha un vaso su ciascuna estremitÓ ed un trofeo centrale sormontato da una sfera. Tra i vasi ed il trofeo sono impostati due timpani mistilinei di gusto rococ˛, sorretti da grate di ferro battuto disposte diagonalmente, su ciascuno dei quali sono collocati due puttini nell'atto di tendersi reciprocamente le mani in atteggiamento di danza. Quasi al centro della vasca figurano altri due puttini, uno dei quali ha un elmo in capo, ciascuno emergendo dalle fauci di un delfino, sorreggono uno scudo sul quale Ŕ scolpito in rilievo il Biscione Visconteo sormontato da una corona. lo stemma Ŕ irrorato da uno zampillo d'acqua. Alcuni putti risultano privi delle mani.