Fontana della Vasca

 

La fontana          Particolare

 

Viale Gabriele D'Annunzio

 

 

All'altezza di un'ampia curva del viale, a sinistra salendo verso il Pincio, c' una fontana la cui origine risale al XVI secolo. Un'antica vasca circolare di granito rosso fu infatti rinvenuta in quell'epoca presso porta S. Lorenzo e per ordine del cardinale Odoardo Farnese venne collocata nell'allora piazza S. Marco (odierna piazza Venezia) in sostituzione di una delle due vasche termali attualmente in piazza Farnese. Dopo il tentativo di Giacomo Della Porta di sovrapporvi la statua di Marforio, essa venne addossata al palazzetto Venezia e ornata con un'edicola marmorea. Verso il 1860 fu trasferita al Pincio e quindi, nel 1941, nuovamente spostata, ma di poco, nell'attuale via e inserita al centro di un vasto bacino circolare, rialzato da terra, con ampio bordo arrotondato in travertino. Il fine estetico della vasca era quello di celare il parapetto del muraglione verso il Muro Torto.

Questa, in breve, la storia della fontana. Il fatto strano che oggi al centro del bacino si eleva un possente elemento a forma di vasca approssimativamente rettangolare con ciascuno dei lati lunghi adorni di una testa di leone. inoltre, la vasca di cemento. La fontana inattiva.